Percorso

Regione Zugspitz

Le Alpi dell’Ammergau, il Werdenfelser Land e l’Alpenwelt Karwendel conquistano il cuore di chi ama la Baviera. Sul ponte Echelsbacher Brücke si passa dall'Algovia alla regione della Zugspitze. Anche qui vi sono molte località in cui sostare, come Oberammergau, Garmisch-Partenkirchen, Krün e Wallgau, l’abbazia di Ettal e il castello di Linderhof.

Lasciata l'Algovia, la Strada Tedesca delle Alpi vi conduce nell'Oberbayern, l'Alta Baviera. La prima regione che incontrerete è il "Pfaffenwinkel", chiamata "l'angolo dei preti" per la presenza di numerose chiese e conventi barocchi. Vi consigliamo di visitare il Welfenmünster di Steingaden, un monastero premostratense con giardino e uno splendido chiostro, e il santuario della Wieskirche, capolavoro del celebre Dominikus Zimmermann.

Il ponte Echelsbacher Brücke vi conduce poi alle Alpi di Ammergau. In passato a Unterammergau lavoravano oltre 50 produttori di acciaini e pietre per affilare: quest'antico mestiere viene presentato nelle sale del museo "Wetzsteinmuseum", realizzato come fedele ricostruzione di un laboratorio artigianale. A Oberammergau, invece, potrete sfuggire al caldo estivo trascorrendo un intero pomeriggio alla ricerca di articoli natalizi nel negozio specializzato. Il viaggio prosegue poi per Linderhof, il più piccolo dei tre castelli reali di Ludwig II, in cui il sovrano soggiornò più frequentemente, e per l'abbazia benedettina Kloster Ettal, che ospita anche un birrificio, una distilleria e un caseificio in cui è possibile osservare la produzione di formaggi attraverso grandi vetrate.

La Strada attraversa poi la Ettaler Sattel con una discesa di circa 4 km e una pendenza dell'8% e prosegue per Oberau e Farchant nella regione del Werdenfelser Land: qui il panorama del massiccio del Wetterstein con le sue vette e la Zugspitze vi accompagna per alcuni chilometri regalandovi scorci sempre nuovi e dalla bellezza mozzafiato. Seguono poi Garmisch-Partenkirchen, dove vengono sempre scritte nuove pagine di storia sportiva, e Mittenwald: pittoresca e tradizionale, questa località sull'antica Via Raetica ha ottenuto molto presto il diritto di tenere mercato ed è famosa in tutto il mondo per la sua tradizione liutaria, lunga oltre 300 anni.

Il viaggio prosegue poi attraverso le tranquille e graziose località di Krün e Wallgau, con le pareti del Karwendel che si ergono verso il cielo da un lato e l'ultimo scorcio, forse anche il più bello, del massiccio del Wetterstein dall'altro lato.